GR Lazio

posa della prima pietra

Ad Amatrice la posa della prima pietra della Casa della Montagna

La cerimonia è in programma martedì 11 dicembre, Giornata Internazionale della Montagna, alla presenza di Vincenzo Torti e Fabrizio Pregliasco, presidenti di CAI e Anpas, ideatori del progetto.

Alla cerimonia dell’11 dicembre interverranno il Presidente generale del Club alpino italiano Vincenzo Torti, il Presidente nazionale di Anpas Fabrizio Pregliasco, il Sindaco di Amatrice Filippo Palombini, il Consigliere della Regione Lazio e già Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, il Commissario Straordinario per il terremoto Piero Farabollini,il Presidente di ITASolidale Guido Bettali, il Presidente Cai Gruppo regionale Lazio Fabio Desideri e il Presidente della Sezione amatriciana Franco Tanzi.

http://www.loscarpone.cai.it/news/items/ad-amatrice-la-posa-della-prima-pietra-della-casa-della-montagna.html?fbclid=IwAR1XXf1Nwzkp6gxoQu7ISb5b5BryAi35sumMpSU9sOuqsFmr24KVhExncGA

Huantsan

Sotto il patrocinio del Club Alpino Italiano (Gruppo Regionale Lazio e delle sezioni Amatrice, Antrodoco, Leonessa Rieti), con il prestigioso patrocinio della Fondazione Varrone, organizzata dal corso di Laurea Scienze della Montagna, si invitano tutti alla serata evento con le montagne del Perù(ingresso libero) giovedì 13 dicembre ore 18 Auditorium Varrone (Via Terenzio Varrone 57), Rieti.

Sarà l’occasione di incontrare i membri della Nevado Huantsan Expedition 2018, l’alpinista Enrico Ferri che proietterà foto e filmati e il capospedizione Alberto Peruffo. Nel corso della serata si darà conto delle ricerche scientifiche su alcuni alberi più alti della zona perlustrata, anche in rapporto ai recenti cambiamenti climatici. Da non perdere questo bellissimo e avvincente reportage andino, tra ghiacci, comunità operose, siti archeologici e la Montagna dei Sette colori a rischio inquinamento.

 

relazione corso BLSD

Il 24 novembre 2018 si è svolto, presso la sede CAI della sezione di Roma, il secondo corso BLSD per laici secondo le linee guida AHA, riconosciute a livello nazionale ed internazionale.

L’incontro è stato organizzato dalla Commissione Regionale Medica del CAI Lazio in collaborazione con l’OTTO escursionismo.

Sedici (16) soci, di cui undici (11) titolati, hanno ottenuto la certificazione BLSD ed hanno acquisito le nozioni teoriche e pratiche per eseguire una corretta ed efficace rianimazione cardiopolmonare e l’utilizzo del defibrillatore su adulti, bambini e neonati oltre ad imparare le manovre di disostruzione delle vie aeree.

Il programma di formazione da noi intrapreso è in linea con le direttive della Commissione Medica Centrale  che pone come obiettivo per tutte le CRM  la certificazione BLSD di tutti i titolati CAI, primariamente, e degli accompagnatori delle varie sezioni successivamente, al fine di ottimizzare la sicurezza in montagna.

Pertanto saranno organizzati nuovi corsi nei prossimi mesi per i quali sarà data priorità ai soci titolati ma verranno comunque riservati alcuni posti per accompagnatori non titolati.

Per informazioni potete contattare la Commissione Medica all’indirizzo mail ale.liron@yahoo.it.

Dr.ssa Alessandra Lironcurti

Presidente Commissione Regionale Medica CAI Lazio

gruppo LH

il Gruppo LH esegue e pianifica calendari annuali con gruppi LH sezionali e ne pianifica le attività di aggiornamento e valuta nuovi sentieri che le amministrazioni locali richiedono.

Abbiamo certificato ben 120 Accompagnatori in diverse sessioni di lavoro, e con l’aiuto della Regione Lazio abbiamo sviluppato ben 16 sentieri LH certificati e altri certificati dopo il finanziamento autogestito dalle sezioni e comuni.

Referente del Gruppo Amedeo Parente

gruppo cultura

Co-creazione e discussione delle opportunità da offrire a tutte le sezioni del CAI LAZIO

Gruppo Lavoro Cultura

Carica Cognome e Nome
Responsabile

Collaboratrice

Bernabei Umberto

Millesimi Ines

Componenti Antonucci Margherita

Candelini Francesca

Ferri Kerin

Meglio Lucio

Migliorelli Simona

Moffa Elisabetta

Perego Lorenza

Sebastiani Sara

Simonetti Raffaele

manolo

Con grandi sforzi, Montagne in movimento del CAI Amatrice realizza l’ultimo dei suoi eventi 2018 alla fine di Novembre: MANOLO INCONTRA AMATRICE.

Patrocinato dal Comune di Amatrice, l’evento molto atteso col più grande arrampicatore di pareti verticali impossibili, si svolgerà nella tenda “Nuovo Cinema Paradiso”, zona Area Food di Amatrice. Pioniere dell’arrampicata libera in Italia, fresco di premi per il suo nuovo e bellissimo libro Eravamo immortaliManolo ha compiuto imprese storiche ma ha sempre rifiutato di partecipare a competizioni sportive, perseguendo il suo spirito libero e un coltivare in modo quasi mistico e profondo il suo rapporto con la roccia. Ci parlerà del suo amore per la vita, dell’arrampicata come metafora dell’esistenza, delle sue alterne fortune, del suo modo di intendere la scalata come esperienza di qualità in sé, al di là del grado di difficoltà, al di là della cima, al di là di un’attività di lavoro da professionista. Ora Manolo, nato nel 1958 a Feltre, oltre a scalare con Adam Ondra considerato altro vertice dell’arrampicata internazionale, si spinge oltre e ci parla di quanto sia importante la ricerca della bellezza in montagna, e di quanto sia indispensabile proteggerla. Lo straordinario evento si è reso disponibile grazie a Montura.

Manolo è stato il primo a credere nel progetto della Casa della Montagna ad Amatrice, di cui è prossima la posa della prima pietra. Tutti invitati, con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti disponibili a ingresso gratuito. Leggere info sul volantino e scrivere a: eventi@caiamatrice.it.

Follow us on Social Media