Settore – 1N

Viterbese settentrionale. Comprende i Monti Volsini, Cimini, i laghi di Bolsena e Vico (vedi Figura 17).
Parte settentrionale provincia di Viterbo, che dallo sbocco del Fosso Chiarone al mare, segue i confini regionali con Toscana ed Umbria fino alla Centrale ACEA Narni (in prossimità del Lago di San Liberato). Da qui il confine di regione si identifica con il percorso del fiume Nera fino alla confluenza con il fiume Tevere, che segue fino alla confluenza del fiume Treja. Qui il confine di settore lascia il confine di regione ed il fiume Tevere, seguendo il corso del fiume Treja fino alla confluenza del Fosso di San Benedetto e segue quest’ultimo fino alla SR311 (Nepesina). Percorrendo la Strada Nepesina in direzione SO, si arriva all’incrocio con la SR2 (via Cassia), che si continua fino a Monterosi. Qui, seguendo via Cadutti di Tutte le Guerre, Via Roma, via XIII Settembre, via Cimina e via Sutri Vecchia, Strada per Monterosi, Strada Campo la Pera, si attraversa la SR2 (via Cassia), si prosegue fino alla SP84 (strada provinciale Sutrina) per un breve tratto, per riprendere, sulla sinistra una strada vicinale (Via dei Creti) fino ad incontrare nuovamente la SR2, che si percorre fino alla SP3/C (Trevignano-Sutri). Si percorre quest’ultima per un breve tratto fino ad imboccare a destra la strada vicinale Località Pian Castagno, che poi diventa Strada vicinale Piazzano fino a Bassano Romano. Da Bassano, verso S, si prende Via Grottoli e si arriva a via Oriolo fino a quando diventa Strada Bassanese, fino a Oriolo Romano. Da qui si risale, verso N, sulla SP147 (Via della Stazione), fino a prendere, in direzione NO, Strada Croce Nuova, che si segue fino a Strada della Castellina, poi Strada del Passo delle Barrozze e Via della Fontana per arrivare a Vejano. Da qui, seguendo prima Via Roma, poi Via IV Novembre e Strada del Pastinello, si arriva al confine del Parco Regionale Marturanum, che si segue fino ad incrociare Via delle Case Nuove in località Civitella Cesi dove, subito dopo l’abitato, incrocia il torrente Vesca. Si segue tutto il corso del torrente fino alla sua confluenza nel fiume Mignone, che segue fino al suo sbocco a mare. Il confine di settore segue, in direzione NO, tutto il litorale fino allo sbocco a mare del Fosso Chiarone, chiudendo il perimetro del SETTORE 1N.